Contattaci 800 537850

Biostimolazione apparati radicali


IMG_0138

Le radici dell’albero, benché nascoste e protette, sono estremamente sensibili e richiedono cure ed attenzioni al pari di quelle destinate alla parte epigea.

L’apparato radicale di un albero è una parte che solitamente non gode di particolari attenzioni, tuttavia, ha un ruolo di primaria importanza. La relazione esistente tra gli apparati radicali e le caratteristiche del suolo nel quale crescono, influenza in modo preponderante la salute dell’albero. Le proprietà fisiche, le proprietà chimiche e le proprietà biologiche di un terreno sono caratteristiche importantissime che devono essere considerate nella focalizzazione ed ottimizzazione di ogni intervento.
I suoli urbani non contengono abbastanza nutrimenti disponibili per garantire in maniera soddisfacente la crescita e lo sviluppo regolare degli alberi. Il miglioramento delle condizioni di crescita si rende necessario sia attraversol’apporto di elementi nutritivi sia in termini di decompattazione del terreno. Ma le modalità di intervento dovranno essere decise solo in seguito ad una corretta diagnosi sulle condizioni del sito e sulle reali necessità dell’albero. TIGLIO-5

La fertilizzazione della rizosfera avviene in tre diversi modi a seconda delle caratteristiche dell’albero e del sito di radicazione. Il metodo più semplice è la distribuzione di soluzioni fertilizzanti da effettuare con apporto in superficie. Un altro metodo prevede l’utilizzo di pali iniettori che distribuiscono le soluzioni fertilizzanti in profondità attraverso fori e trivellazioni. Un terzo sistema è rappresentato dalla iniezione idraulica che combina la fertilizzazione ad una azione decompattante del terreno. Ricordiamo che il fine dei fertilizzanti non è quello di accelerare la crescita degli alberi, ma quello di ristabilire l’equilibrio biochimico del terreno.

Altrettanto importante è favorire la vita e lo sviluppo dei microrganismi utili. Le radici formano una zona dove l’attività biologica è molto intensa: la rizosfera. Alcune radici vivono in simbiosi con alcuni funghi, formando le micorrize. Le micorrize aumentano considerevolmente la capacità delle radici di assorbire l’acqua e i sali minerali.
La presenza nell’apparato radicale di microrganismi benigni, migliora sensibilmente la qualità del sito in cui l’albero é radicato.

Fertiniezione-Radicale

E’ possibile sviluppare ed aumentare l’efficienza delle radici di una pianta con specifici trattamenti che prevedono l’utilizzo di opportune miscele di miceli di funghi e radici.
Queste combinazioni, dette micorrize, favoriscono la vita dell’albero aumentando le capacità di assorbimento del suo apparato radicale, la sua resistenza agli stress ambientali e diminuiscono l’incidenza di attacchi parassitari.
Eurogreen dispone delle tecniche e del know-how necessario per inoculare efficaci soluzioni di micorrize, un servizio innovativo al servizio delle piante.

L’impegno di Eurogreen è quindi quello di consentire, con l’ausilio di tecniche opportune, lo sviluppo dei preziosi compagni degli alberi e di migliorare globalmente il loro habitat.
Eurogreen mette a frutto le più avanzate ricerche tecnologiche, utilizza ceppi selezionati di microrganismi, di endomicorrize e di ectomicorrize, ed esegue correttamente interventi di aerazione ed ottimizzazione del terreno per favorire gli equilibri naturali e biologici dell’organismo vivente albero.

I servizi rivolti al verde sono realizzati da tecnici specializzati, certificati con corsi di alta formazione. Si ispirano alle tecniche della moderna arboricoltura e derivano da anni di esperienza del dipartimento Eurogreen Arborea. Applichiamo sistemi di difesa integrata e, se possibile, di lotta biologica